Controllare cottura carne

Controllare la cottura della carne

Controllare la cottura della carne
Per sapere se la carne (un arrosto ad esempio) è cotta al punto giusto, controllo la temperatura con un termometro da cucina. Non tutti condividono questo metodo, perché forando la carne, esce il sugo della carne, che quindi tende a diventare più secca. Però è un metodo infallibile, ed è sicuramente meglio che presentare la carne non cotta.

Se l’interno della carne è a 50 gradi la cottura è al sangue, se è a 65 gradi è cotta, se è oltre i 70 gradi è ben cotta.

A seconda del tipo di carne, cambia il tipo di cottura: ad esempio il roastbeef vuole una carne al sangue, l’arrosto di vitello viene cotto a 65 gradi, mentre per la carne di maiale si preferisce una cottura sui 70 gradi.

Controllare cottura carne