yogurt con frutta fresca

Non tutti gli yogurt sono uguali

Vi è mai capitato di leggere gli ingredienti dello yogurt?

Io mi aspettavo di trovare che lo yogurt fosse fatto di yogurt (quasi pleonastico!), ma in realtà non è così.

Sono pochissime le marche che producono lo yogurt con il solo yogurt, la maggior parte aggiunge ingredienti dai nomi a me sconosciuti, e che hanno richiesto un po’ di tempo, un dizionario, e buon browser per capire cosa fossero, se potessero fare male alla salute, e se fossero poi così indispensabili.

Sempre più spesso mi sembra mangiare cibo “sintetico” e sempre meno genuino.

Innanzitutto fra gli yogurt fatti con il solo yogurt, e talvolta un po’ di frutta, ho trovato:

yomo yogurt intero fragola naturale

Yomo: è 100% naturale (come scritto sulla confezione).

Quello intero è fatto da solo yogurt, quello alla frutta contiene yogurt, frutta (fragola, limone, mirtilli, …) e zucchero. Non si può sbagliare.

yogurt vipiteno

Sterzing – Vipiteno: quello intero è fatto da
solo yogurt ed è possibile scegliere fra la versione “standard” intero, la versione bio, e la versione Alpen che è in un bel contenitore di vetro.

yogurt merano

Merano: quello intero è fatto da solo yogurt, mentre fra gli yogurt alla frutta c’è una linea di prodotti chiamata 100% naturale (come riportato sulla confezione) che contiene yogurt, frutta e zucchero (nel dubbio leggere gli ingredienti).

La lista non vuole essere esaustiva: è possibile che ci siano altre marche che producano yogurt 100% naturale… ma che io non ho trovato!

E mi raccomando, quando comprate lo yogurt fate attenzione che scada il più tardi possibile (perché i cosiddetti fermenti lattici vivi col passare del tempo muoiono) e possibilmente fatto con latte di qualità (e quindi intero).

Mi piace troppo la filosofia della latteria Merano che riporta

L’equazione è semplice: mucche felici producono un latte di qualità. E un latte di qualità significa prodotti dal gusto unico.

Ed ecco una delle loro mucche felici… Bella no?
mucca pascolo

 

Ora vediamo tutto ciò che viene aggiunto negli “altri” yogurt

Aromi: possono essere aromi naturali (se estratti da un mix di componenti naturali) o semplicemente aromi (se ricostituiti in laboratorio)
Amido modificato (di mais, di tapioca, etc.): è un additivo alimentare che si ottiene modificando o l’amido originario o tramite processi chimici o fisici (es. surriscaldandolo). Serve per aumentare una determinata caratteristica (viscosità, consistenza, tendenza alla retrogradazione, tempo di gelatinizzazione), o a fare in modo che essa rimanga inalterata in condizioni particolari (riscaldamento, congelamento, refrigerazione, acidità, …)
Acidificanti: quali l’acido citrico
Pectina: è un gelificante
Succhi concentrati (di carote, barbabietole, etc.): vengono aggiunti per colorare lo yogurt

Tutti questi ingredienti non fanno male, e possono essere consumati, però mi pare che si perda un po’ il senso dello yogurt. Gli aromi alterano il sapore (o forse aggiungono il sapore di frutta alla yogurt), gli amidi aggiungono consistenza così come la pectina, altri ingredienti vengono aggiunti come coloranti.

Io preferisco comprare lo yogurt 100% naturale, sano e genuino. Senza altre aggiunte strane.

Fate come me: comprate qualche vasetto di yogurt intero (di solo yogurt) e capite quello che vi piace di più. Così avrete individuato il vostro yogurt preferito e poi basterà aggiungere un po’ di frutta (quella buona, di stagione) e un po’ di zucchero.

yogurt con frutta fresca

Creerete (senza dover fare lo yogurt in casa) lo yogurt alla frutta più buono che ci sia. Garantito.

(in foto, bicchiere Beppino di Poloplast)