Risotto radicchio taleggio

Risotto radicchio e taleggio

Leggi il disclaimer della categoria Ricette del cuore ♥♥♥

Certo che è venuto un freddino. Questo luglio, che dovrebbe essere uno dei più caldi dell’anno, è in realtà un mese alquanto freschino.

Allora ieri, mi son detta, perché non fare un risottino? Si ma a cosa? Asparagi e carciofi, non ci son più. E dopo aver fatto un giro nel reparto verdure, ho deciso.
Un bel risotto al radicchio rosso, e visto che ci siamo aggiungo un po’ di taleggio, perché il dolce del formaggio contrasta benissimo l’amarognolo del radicchio. Devo dire che è venuto proprio bene. Buonissimo. L’ultimo risotto prima dell’estate vera.

Risotto radicchio e taleggio
Ingredienti per 2 persone:
  • Brodo vegetale
  • Scalogno:1/2
  • Radicchio rosso lungo: 1 grosso (meglio se trovate il trevigiano)
  • Riso carnaroli: 1 bicchiere pieno
  • Vino bianco secco: 1 bicchiere (io ho usato il pinot noir)
  • Taleggio: 100 grammi circa
  • Olio extravergine di oliva, burro, pepe nero da macinare al momento

Cosa mi serve:

  • Un pentolino per fare il brodo
  • Una padella o pentola abbastanza larga

Cosa devo fare:

  • Preparo il brodo vegetale nel pentolino
  • Trito finemente il mezzo scalogno (io di regola trito 3/4 e poi elimino quello che è rimasto un po’ più grosso), e taglio grossolanamente l’insalata (tagliando solo in un verso, per la parte lunga). Metto da parte i ciuffetti più bellini che mi serviranno da guarnizione.
  • Faccio stufare lo scalogno nella padella, poi aggiungo l’insalata tagliata, dopo un po’ aggiungo il riso che faccio tostare un po’, e infine aggiungo il vino che faccio sfumare bene.
  • Aggiungo il brodo fino a colmare bene il riso, e faccio bollire piano piano, se necessario aggiungo un po’ di brodo durante la cottura.
  • Quando il riso è quasi cotto, aggiungo il burro, il formaggio (senza crosta) fatto a pezzettoni e lascio mantecare (giro bene).
  • Compongo il piatto: metto il riso, una macinata di pepe nero, e i ciuffetti dell’insalata.

Attenzione con lo scalogno: rischia di bruciare in pochissimo tempo, per questo preferisco stufarlo e non soffriggerlo. Se vi si brucia, buttate via tutto e riniziate.
Il riso: mi raccomando, per fare un risotto buono ci vuole il riso carnaroli. Non sbagliate.

tagliare radicchiostufarerisotto radicchiorisotto radicchiorisotto radicchioRisotto radicchio taleggio